La dieta Zero Grano

So che è buffo ma circa ogni setttimana, in questo periodo, mi capita di leggere una dieta su qualche rivista. Ormai mi sto appassionando nel capire quali siano le analogie tra le diverse diete e questa devo dire è tanto simile a qualcosa che ho già letto!

La dieta Zero Grano infatti mi ricorda la dieta del Supermetabolismo, per certi versi un po’ più tollerante, potete leggere le principali ricette qui.

Di sicuro, chi vorrà approfondire leggendo il libro troverà tutte le dritte necessarie, su di un sito ho trovato limitazioni su vari fronti ma non lo ritengo attendibile per cui non riporto quanto letto.

 la dieta zero granoSulla rivista invece dicevano di evitare grano, mais, amido di mais e patate. E suggerivano di fare colazione con una caprese!

L’autore di questa dieta è un diabetologo che ha riscontrato risultati sui suoi pazienti non solo in termini di diabete ma anche dati relativi alla perdita di peso, quindi sembra ne abbia un quadro oggettivo.

Per quanto l’amore per se stessi sia un dato che esuli da taglie e rotolini vari, spesso ci si chiede cosa ci faccia davvero ingrassare semplicemente per capire come sentirsi meglio.

Onestamente a me non sembra di fare un grande uso di pane e pasta ma le patate le adoro quindi potrei provare a farci attenzione per un paio di settimane, mi sembra fattibile!

E’ tutto ragazzi, spero che il senso delle mie considerazioni sia chiaro e per certi versi condiviso anche da voi, a presto!